Ultima modifica: 13 Ottobre 2020
ISTITUTO COMPRENSIVO 13 BOLOGNA > Circolari > tutti > Circ. n. 71 – Rientro a scuola alunni e personale sottoposto a tampone – estratti da Gestione casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole dell’AUSL di Bologna.

Circ. n. 71 – Rientro a scuola alunni e personale sottoposto a tampone – estratti da Gestione casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole dell’AUSL di Bologna.

Circ. n. 71

Bologna, 13/10/2020

 

 

Ai Docenti

Al Personale ATA

Ai Genitori

In Circolari online

                                                                                                                                

 

Oggetto: rientro a scuola alunni e personale sottoposto a tampone – estratti da Gestione casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole dell’AUSL di Bologna.

 

 

A seguire, si trasmettono gli estratti in oggetto, estrapolati dal documento in epigrafe, inserito in AVVISI, nel nostro sito, in data 17/09/2020.

 

Si riallega il documento de quo:

 

 

La Dirigente Scolastica

Prof.ssa Serafina Patrizia Scerra

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi
e per gli effetti dell’art.3 comma c.2 DLgs n.39/93

 

Scarica la circolare:

 

     


 

Tamponi e gestione dei contatti scolastici:

 

Gli interventi sulla comunità scolastica saranno differenziati per ordine e grado:

  • per età inferiore ai 6 anni si predispone sorveglianza ed esecuzione del tampone per tutti i contatti scolastici del gruppo classe nel più breve tempo possibile e prima del termine della quarantena (11°-12° giornata di isolamento). Inizio e fine della quarantena saranno certificate dal DSP tramite apposita lettera inviata ai genitori ed al curante. I docenti di questa fascia di età, in considerazione dell’elevato numero di contatti con i bambini, saranno inseriti in sorveglianza al pari degli alunni.
  • per età superiore ai 6 anni o se il caso indice è un docente si valuta il rispetto delle norme preventive anti COVID e la tipologia di contatti.

Per tutti gli studenti del gruppo classe si predispone il tampone nel più breve tempo possibile con priorità di refertazione e allontanamento cautelativo da scuola in attesa dell’esito del tampone. In caso di rilevamento di altri casi positivi all’interno del gruppo classe o in caso di mancato rispetto delle norme anti COVID sarà predisposta per tutto il nucleo classe la sorveglianza attiva di 14 giorni a partire dall’ultimo contatto con il caso indice, gli studenti eseguiranno un secondo tampone prima del termine della quarantena (11°-12° giornata). Nell’eventualità che tutti i tamponi abbiamo esito negativo e le norme anti COVID siano state rispettate gli studenti non saranno inseriti in sorveglianza attiva e saranno invitati ad eseguire un secondo tampone di controllo a 7 giorni di distanza dal primo.

 

Nel periodo che intercorre tra l’esecuzione dei due tamponi gli studenti e i docenti dovranno obbligatoriamente indossare i DPI (mascherina chirurgica) anche nei momenti di staticità all’interno dell’aula/classe.

 

Per gli studenti identificati come contatti stretti di caso confermato che dovessero rifiutare l’effettuazione del tampone sarà disposto l’isolamento domiciliare per 14 giorni dall’ultimo contatto con il caso indice.

 

Se il contatto di caso è un docente, in quanto lavoratore di pubblica utilità, lo stesso continuerà l’attività lavorativa ed eseguirà un tampone di controllo dopo 7 giorni dal primo.

 

-Se il caso positivo è un’altra professionalità all’interno della scuola (personale A.T.A.) si esegue inchiesta per tracciare i contatti.

 

-L’aula/classe ed eventuali altri locali che hanno ospitato il caso indice dovranno essere sottoposti a sanificazione straordinaria con le modalità previste nel documento “Indicazioni tecniche per attività di pulizia, disinfezione e sanificazione in relazione al rischio di SARS-CoV-2” allegato all’Ordinanza Regionale n.82 del 17/05/2020

 

ACCESSIBILITA'