Ultima modifica: 20 marzo 2020
ISTITUTO COMPRENSIVO 13 BOLOGNA > Circolari > tutti > Circ. n. 210 – Indicazioni aggiuntive per la didattica a distanza.

Circ. n. 210 – Indicazioni aggiuntive per la didattica a distanza.

Circ. n. 210                                                                                                               

Bologna, 20/03/2020

Ai Docenti

e p.c. Ai Genitori

Agli Alunni

In Circolari online

 

Oggetto: indicazioni aggiuntive per la didattica a distanza.

 

Preso atto di quanto comunicato nelle Note del MIUR e nei DPCM, di cui si raccomanda un’attenta lettura, e attraverso circolari interne, si trasmettono ulteriori indicazioni e chiarimenti:

 

  1. premesso che l’anno scolastico non è stato interrotto, ma prosegue con modalità non in presenza, la didattica a distanza si configura come attività scolastica, pur nella specificità metodologica che la contraddistingue; ne consegue che, nel rispetto della libertà metodologica e di insegnamento, tutti gli insegnanti sono tenuti ad attivare i relativi percorsi di insegnamento/apprendimento, secondo le competenze e le possibilità di ognuno, rivolgendosi, in caso di necessità al Team per l’Innovazione digitale, come sta di fatto avvenendo; a loro volta, gli studenti sono tenuti a partecipare alle attività a distanza;
  2. è necessario che il docente inserisca sull’agenda del registro elettronico le attività svolte (assegnazione compiti, videolezioni, scadenze, ecc..), sollecitando la partecipazione e l’impegno degli alunni;
  3. è opportuno procedere, in modo da consentire, all’auspicata ripresa delle lezioni in presenza, la ricostruzione dei percorsi di insegnamento/apprendimento realizzati, da parte dei Consigli di Classe, dei Team dei Docenti e degli altri Organi collegiali competenti;
  4. pur mantenendo la priorità di far percepire ai nostri alunni la vicinanza della scuola, è preferibile che le comunicazioni con gli studenti e le studentesse avvengano per il tramite dei canali formali, offerti dal registro elettronico e da G Suite, piuttosto che ricorrendo, se non in casi di effettiva necessità, a contatti personali;
  5. la valutazione rimane fondamentale soprattutto nella sua dimensione formativa, già in itinere: gli alunni devono avere un feedback del loro lavoro, vedere gli errori, avere dei giudizi da parte dei docenti, in attesa di una riflessione sulla dimensione certificativa che sarà, come da legislazione vigente in materia, espressione di scelte collegiali, soprattutto in questo speciale anno scolastico;
  6. è necessario operare in maniera collegiale, conformandosi ai criteri, inseriti nel PTOF e utilizzando gli strumenti, allegati al curriculum verticale, per quanto possibile;
  7. tutti i docenti organizzeranno le attività a distanza, evitando eccessi di proposte, carichi di studio eccessivi, concentrazione di prove/esercitazioni.

 

Auguri di buon lavoro.

 

 

                                                                                                                 La Dirigente scolastica

                                                                                                          Prof.ssa Serafina Patrizia Scerra

 

 

 

Scarica la circolare:

ACCESSIBILITA'